Noi

 
 

I The Blind Monkeys diventano un progetto e una formazione stabile nell’estate 2016. I loro membri sono Paolo Malocco alla chitarra solista, Federico Arduini a voce, seconda chitarra e tastiere, Edoardo Buonfino alle tastiere, Giacomo Moroni alla batteria e Nicola Rulli al basso, seconda voce e vari strumenti a corda.

L’ormai inusuale formazione a 5 è indispensabile per riproporre il sound del movimento rock anni ’70. Infatti, se le influenze individuali sono diverse per ognuno dei membri, l’intenzione comune al gruppo è produrre, oggi come allora, una musica popolare senza essere pop, completa ed espressiva, ricca di varietà timbriche. Questo significa certo prendere a modello i grandi gruppi dell'hard rock britannico che più hanno saputo introdurre arrangiamenti articolati e ambientazioni sonore varie e originali, quali Led Zeppelin e Pink Floyd, ma anche conoscere i generi derivati dal rock e ancora più improntati su questa ricerca sonora quali il cosiddetto progressive rock (il quale, ricordiamo, ha avuto una propria scena italiana del tutto al livello di quella inglese da cui aveva avuto origine), e mantenere un orecchio aperto a eventuali stilemi nei generi più recenti che possano rappresentare una innovazione positiva.

Dal 2016 il gruppo svolge una attività concertistica frequente, con eventi degni di nota quali l’apertura al concerto di Clementino e Andrea D’Alessio in occasione della Teen Parade 2016 di fronte a migliaia di spettatori, un’esibizione dopo Lo Stato Sociale alle fiere di Bologna per la stagione successiva delo stesso evento, attività didattiche al Liceo Classico Beccaria e altri licei milanesi. Si ricorda inoltre la vittoria di Emergenza Festival 2017 all'Alcatraz, rassegna durante la quale i Blind hanno più volte raggiunto o superato il record interno di vendite, e del festival Onda Diurna di Share Radio 2018 che li ha portati ad esibirsi al Teatro Blu di Milano.

Dopo la vittoria di Emergenza Festival 2017 il gruppo, precedentemente impegnato in cover e arrangiamenti anni ’70, inizia lo sviluppo di idee e brani propri. L’intento è riproporre la tradizione di cantautorato italiano unita alla musica rock, inserendosi nei gusti giovanili attuali ed educando alla musica suonata dal vivo, con quello che hanno iniziato a definire Rock Narrativo. Questa proposta musicale colpisce e interessa qualche mente del settore sia in Italia che negli Stati Uniti. La band, data l’inesperienza e la difficoltà di lavoro a distanza, oltre che per via di ostacoli ed impedimenti, inizia una collaborazione con l’etichetta italiana Bios Music, disposta a investire sul gruppo e seguire il lavoro in modo più intimo, rimandando quindi la possibilità di esportare Oltreoceano il proprio non ancora maturo lavoro. Sono presenti altre collaborazioni e lavori con responsabili nel settore musicale e dello spettacolo come Michele Ferrari.


 

MEMBRI

Federico Arduini - Voce e seconda chitarra


Voce del gruppo, ha studiato clarinetto per oltre 10 anni e studia canto da autodidatta da circa 4 anni. É presidente e clarinettista del Corpo Musicale della Visitazione di Pero e fondatore dell'associazione culturale PeroLab. E' inoltre speaker da due anni e mezzo alla trasmissione radiofonica Otherside su Radio Statale, della nuova trasmissione Statale 90210 di Radio Statale e regista del programma di approfondimento culturale Magma sempre nella suddetta radio, scrive inoltre per il giornale universitario da 3 anni, è stato direttore di quello del Liceo Beccaria. È diplomato al liceo classico ed è studente in Lettere Classiche alla Statale di Milano.

Paolo Malocco - Chitarra Solista


Proveniente dal Classico Beccaria, che ha terminato nel luglio passato, ha intrapreso lo studio della chitarra nel 2013 in parallelo con uno dei più influenti e famosi fingerpickers al mondo, inserito tra i più importanti 50 chitarristi della storia, Peppino D'Agostino (con il quale ha anche suonato in occasioni private), con un maestro di chitarra classica del conservatorio di Milano e in seguito con il chitarrista jazz/blues acustico Val Bonetti, e già due anni dopo cominciava l'attività pubblica con The Blind Monkeys, imparando da autodidatta lo stile elettrico tramite ascolto e imitazione.
É attualmente studente del responsabile della sezione chitarra del CPM, il chitarrista elettrico rock fusion Pietro La Pietra.

Giacomo Moroni - Batteria


Proveniente dal Liceo Classico Cesare Beccaria, è il più giovane del gruppo , con i suoi 17 anni. Ha svolto varie mansioni a Radio Immaginaria, web radio interamente gestita da adolescenti e all'origine della Teen Parade; ha studiato alla CPM presso il M° Emiliano Cava e ha partecipato a varie formazioni musicali, in un’occasione esibendosi in piazza Duomo di fronte a 30.000 spettatori. Studia ora per conseguire il diploma di batteria presso il CPM sotto gli insegnamenti del M° Giovanni Giorgi.

Eddy Buonfino - Tastiere


Intraprende gli studi di pianoforte da ragazzino, proseguendo poi da autodidatta e spostandosi dalla musica classica al rock. Suona inoltre la chitarra, sempre appresa per autodidattica.

Nicola Rulli - Basso, seconda voce


Ha cominciato con lo studio della chitarra, per poi spostarsi progressivamente su vari strumenti a corda. Attualmente studia Contrabbasso Jazz AFAM ai Civici Corsi di Jazz di Milano con il M° Lucio Terzano, e suona da circa tre anni il mandolino e la chitarra folk nel gruppo di musica tradizionale Enerbia basato a Piacenza, così come in altre formazioni volte o a continuare la tradizione popolare con le serate danzanti, o a riproporre la medesima in chiave da ascolto, mostrandone il legame con la tradizione colta.